(In foto il Presidente del CMB Rocco Auletta con il Presidente della Divisione Calcio a 5 Andrea Montemurro (a destra) e Vittorio Zizzari (a sinistra) vicepresidente della divisione a Roma, il 1 Giugno 2019, in occasione dell’Assemblea Ordinaria Biennale della Divisione e consegna premi alle squadre vincenti i rispettivi campionati)

Intervista al Presidente

In un caldo pomeriggio di giugno ci siamo intrattenuti nella sede del CMB con il Presidente Rocco Auletta per una chiacchierata a 360 gradi; vediamo cosa pensa il numero uno della società lucana.

Presidente, metabolizzato l’entusiasmo dalla storica promozione in serie A, quali sono le sensazioni e lo stato dell’arte?
Diciamo che è ancora viva la sensazione di gioia, legata a quella che è stata un’autentica impresa sportiva. Non penso ci fosse uno solo degli addetti ai lavori ad immaginare una nostra vittoria, tra l’altro nel modo in cui è venuta, con il Sandro Abate. Siamo la prima squadra nella storia della Basilicata a disputare il campionato di Serie A. È il coronamento di un sogno iniziato sei anni fa, frutto del sacrificio di tutti.

Praticamente, conclusa la stagione, non ci siamo mai fermati. Angelo Pascale mi aveva chiesto un mese di “riposo”, ma le cose non sono andate proprio così. Quello che ci aspetta tra pochi mesi è qualcosa di bello, entusiasmante, stimolante ma molto molto impegnativo da tutti i punti di vista. Tutta la società sta lavorando minuziosamente per curare al meglio i minimi dettagli. Penso, per noi, sia l’anno zero, perché bisognerà mettere da parte, seppur ricordandoli con gioia, cinque anni di successi e gioie. In ogni stagione sportiva abbiamo vinto tutte (serie C2), o quasi tutte, le partite disputate, basti pensare all’ultima stagione con una sola sconfitta, tra l’altro arrivata ad un secondo dalla fine. Ora invece entriamo in un altro mondo, perché la differenza tra la serie A e le categorie inferiori è abissale. Per questo, come dicevo prima, si tratta dell’anno zero. I nostri tifosi devono abituarsi anche a qualche sconfitta (sorride), e sarà proprio in quei momenti che ci sarà bisogno di loro, che dovranno starci al fianco come sempre. L’ obiettivo stagionale è quello di lottare con il coltello fra i denti per raggiungere una salvezza tranquilla ed il mantenimento della categoria.

Tra rinnovi e partenze che notizie dal fronte del mercato estivo?
Sul mercato ci stiamo muovendo. Il primo tassello era l’allenatore, e lo abbiamo confermato. Sono già stati ufficializzati dei rinnovi con alcuni ragazzi in forza la scorsa stagione, ed a giorni annunceremo i primi nuovi acquisti, con occhio vigile sul mercato, per individuare nuovi calcettisti di categoria che possano veramente aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo. Puntiamo oltre che su aspetti tecnici anche su aspetti caratteriali, per far sì che i nuovi giocatori possano integrarsi in un gruppo già coeso. “La prima volta non si scorda mai!… e noi la stiamo preparando al meglio”.

#forzacmb #serieacalcioa5 #futsal #futsalseriea #èilnostromomento