Ufficializzato il calendario della nuova #serieA di #futsal stagione sportiva 2020/21.

Il secondo anno consecutivo nella massima serie per il CMB Matera di mister Nitti si aprirà a Salsomaggiore Terme, il 10 ottobre 2020. I biancazzurri incontreranno nella prima giornata i laziali gialloneri della Cybertel Aniene C5. Nei precedenti due incontri è finita 6-4 per il CMB al PalaSaponara di Salandra e 4-4 nel turno infrasettimanale di ritorno in terra laziale. La nuova serie A con 14 squadre ha in programma 5 turni infrasettimanali e l’ inizio dei playoff il primo maggio.

La seconda giornata, il 17 ottobre, vede l’esordio casalingo stagionale di mister Nitti e del nuovo CMB in terra lucana. Come lo scorso anno, nella prima giornata casalinga, il CMB incontrerà i liguri del A.S.D CDM Futsal Genova. Bottino pieno nei precedenti due incontri dello scorso campionato dove, in casa, il CMB si impose per 9 a 2 mentre nel girone di ritorno, a Genova, un CMB rimaneggiato causa squalifiche e infortuni conquistò tre punti importantissimi per la corsa playoff scudetto.

La terza giornata, ancora in casa, ha in programma la grande sfida contro l’ AcquaeSapone Futsal di Scarpitti. Da qui in poi una serie di partite che porteranno il CMB Matera in giro per tutta l’Italia. La sfida contro i campioni d’Italia dell’ Italservice Pesaro Calcio a 5 è in programma il 28 novembre a Pesaro. Chiude il calendario, prima di Natale, la sfida contro la Sandro Abate Avellino e l’ultima giornata in casa contro il Todis Lido di Ostia Futsal

Il commento del direttore sportivo Angelo Pascale a calendario ufficializzato: “un calendario equilibrato, con molti scontri diretti importanti già nelle prime giornate di campionato, fondamentali per l’obiettivo salvezza. Il calendario per me non è una cosa che incide particolarmente, certo il fattore casalingo nel girone di ritorno sarà un dettaglio da non trascurare, avere due trasferte consecutive e il pubblico ridotto sarà un dettaglio fondamentale. Nella prima fase tutte le squadre dovranno prendere il ritmo, soprattutto quest’anno dopo una stagione particolare causa pandemia. Saremo pronti, anche quest’anno, a dire la nostra e portare in alto i colori della Basilicata”.