“Usciamo da questa sfida con zero punti ma siamo orgogliosi perchè la gara è stata giocata alla pari e ha dimostrato ancora una volta il carattere di questo CMB”. Queste le parole di mister Lorenzo Nitti nel post match di oggi a Pesaro (video QUI)

La partita

Un buon approccio alla partita e un CMB che nei primi 13 minuti di gioco tiene testa alla capolista Pesaro. Il primo guizzo arriva da Andrés Santos vicino al vantaggio biancazzurro ma Michele Miarelli è attento e chiude lo specchio della porta del Pesaro. Il CMB gioca bene e non fa notare il divario di classifica con la capolista. Weber è attento in più di occasioni mentre Pulvirenti al 12’ salva sulla linea di porta un’azione pericolosa del Pesaro ma Borruto la sblocca qualche secondo più tardi con la rete che apre le marcature. A distanza di soli 10” arriva il raddoppio dei padroni di casa con un tiro da fuori area di Cuzzolino che vede Weber fuori dai pali e insacca la rete del doppio vantaggio. Nonostante i due gol subiti, il CMB continua a costruire e ad essere pericoloso prima con Santos e poi con Ramon. A due minuti dal termine è Neto a tentare un gol dalla distanza e sulla ripartenza nasce il 3 a 0 che porta la firma di Canal. Il primo tempo si chiude sul 3 a 0 per i biancorossi di Colini.

Nella ripresa ci prova Wilde e poi Santos ma Miarelli è sempre attento e ben piazzato e il Pesaro chiude tutti gli spazi. Su un errore difensivo, a 10′ della ripresa ancora Borruto firma il quarto gol dei campioni d’Italia. Il CMB inizia a giocare con Weber portiere di movimento e subisce la quinta rete con la doppietta di Mauro Canal al 13′. A 5′ dal termine mister Nitti schiera Ramon come portiere di movimento, insieme a Neto, Wilde, Cesaroni e Santos e nel finale arrivano le due reti biancazzurre, prima con Santos e poi con Wilde.

In archivio gara 1, l’appuntamento è per il ritorno a Matera, tensostruttura di via dei Sanniti, mercoledì 12 maggio ore 16:00.

Foto Italservice Pesaro