Inizia ufficialmente la terza stagione in Serie A dell’Opificio 4.0 CMB Matera. Il CMB scende in campo con Weber, Pulvirenti, Josete, Cesaroni e Oitomeia. Dopo una prima fase di studio da parte di entrambe le formazioni, il primo protagonista è Weber che chiude magistralmente su un’azione dei padroni di casa. Dopo pochi minuti capitan Cesaroni salva sulla linea un possibile gol di Iovino. Mister Nitti fa ruotare tutti i ragazzi a disposizione e Oitomeia al 12’ colpisce una traversa grazie ad un’azione partita dai piedi di Cesaroni. Al minuto 10’51’’ i padroni di casa passano in vantaggio con Josiko su un errore difensivo biancazzurro e raddoppiano con Podda al 13’10’’. Il primo tempo si chiude sul 2 a 0 per i padroni di casa.

Nella ripresa un altro palo colpito questa volta da Santos, un tiro forte e preciso. Il CMB costruisce anche con Josete che in contropiede tenta di accorciare le distanze ma il portiere neroverde chiude bene lo specchio. Weber è ancora monumentale su Cabeca. Nel finale espulso Tuli (L84) per doppia ammonizione e in superiorità numerica il CMB riduce lo svantaggio con il primo gol in biancazzurro di Damian Stazzone. Tentiamo il tutto per tutto con il portiere di movimento ma la partita si chiude con il risultato di 2 a 1 per i padroni di casa.

Prossimo appuntamento mercoledì 13 ottobre, in casa arrivano i campioni d’Italia dell’ItalService Pesaro. Biglietti disponibili QUI

Le dichiarazioni di mister Lorenzo Nitti nel post gara QUI

IL TABELLINO

L84: Pedro Henrique, Tuli, Josiko, Jonas, Miani, Podda, Iovino, Gargantini, Cerbone, Dragone, Alan, Tambani, Cabeça, Luberto. All. De Lima

Cmb Matera: Weber, Josete, Pulvirenti, Cesaroni, Oitomeia, Stazzone, Santos, Perrucci, Braga, Leitao, Hrkac, Arvonio, Di Pietro, Nucera. All. Nitti

Arbitri: Gianfranco Marangi (Seregno), Daniele Biondo (Varese)

Cronometrista: Carmine Genoni (Busto Arsizio)

Reti: 10’51” Josiko (T), 13’10” Podda (T), st 18’7” Stazzone (Cmb)

Ammoniti: Stazzone (Cmb), Oitomeia (Cmb), Tuli (T), Iovino (T)

Espulso Tuli per doppia ammonizione al 17’24” del secondo tempo, l’allenatore del Torino De Lima a 19’40” del secondo tempo