La 26 giornata del campionato di Serie A di futsal vede l’Opificio 4.0 CMB Matera scendere in campo sul parquet del Padova. Mister Nitti sceglie come quintetto iniziale: Weber tra i pali, Santos, Basile, Stazzose e Oitomeia, i biancazzurri devono fare a meno di Mohammed che deve scontare un turno di squalifica. Il match inizia con ritmi altissimi e il Padova colpisce prima un palo e poi Oitomeia è provvidenziale in scivolata e salva sulla linea il risultato. La parità si sblocca dopo un minuto di gioco, Weber non trattiene una palla e Kakà sotto porta è attento e insacca la rete del 1-0. Sei secondi e il CMB pareggia i conti, uno scambio perfetto Santos-Basile e poi ancora Santos che pareggia. La partita regala emozioni e anche il pareggio del CMB dura pochi secondi perchè al 01’16”, dopo soli dieci dalla rete di Santos, il Padova torna nuovamente in vantaggio con un diagonale di Victor Mello. Le squadre non si risparmiano, il Padova colpisce un altro legno e al 10’18”Guga salta Basile e con il destro gonfia la rete e non lascia scampo a Weber. Il primo tempo termina con due gol di vantaggio per il Padova; nella ripresa Nitti schiera lo stesso quintetto iniziale. Dopo venti secondi ci pensa Oitomeia che fa tutto di prima, riceve una palla lungo linea e segna la rete del due a tre, non lasciando scampo a Fiuza. Oitomeia è l’uomo più pericoloso del CMB ma Fiuza si oppone al brasiliano in più di un’occasione. Il Padova  trova un gol importantissimo a 16′ minuti dal termine, in un momento difficile, su uno schema da punizione Jefferson buca Weber e riporta il Padova a più due. L’episodio, a quindici minuti Guga viene ammonito per la seconda volta per un fallo su Braga, il CMB gioca con un uomo in più e sulla punizione Basile serve Cesaroni che porta il punteggio sul meno uno. Il Petrarca colpisce un palo con Rafinha e Weber nel secondo tempo è decisivo e tiene in partita il CMB. A tre minuti dalla fine mister Nitti gioca la carta del portiere di movimento con Santos ma il Padova segna il più due e chiude i conti del match.

 

IL TABELLINO

SYN-BIOS PETRARCA: Fiuza, Parrel, Kakà, V. Mello, Jefferson, F. De Luca, Catelli, F. Mello, Marchese, Rafinha, Juchno, Guga, Bastini, Alves. All. Giampaolo

OPIFICIO 4.0 CMB MATERA: Weber, Stazzone, Basile, Santos, Oitomeia, Josete, Pulvirenti, Perrucci, Braga, Cesaroni, Fatiguso, Strippoli, Parisi. All. Nitti

MARCATORI: 1’02” p.t. Kakà (P), 1’06” Santos (CMB), 1’16” V. Mello (P), 10’18” Guga (P), 0’22” s.t. Oitomeia (CMB), 3’17” Jefferson (P), 4’55” Cesaroni (CMB), 18’49” Rafinha (P)

AMMONITI:

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Andrea Cini (Perugia) CRONO: Fabio Pozzobon (Treviso)