ULTIME NEWS
  1. FULL TIME – 2 CAMPIONATO VS PESARO
  2. Verso CMB Matera vs Italservice Pesaro, le parole di Miguel Weber
  3. FULL TIME L84 VS CMB MATERA
  4. Verso L84 vs CMB MATERA, le parole del capitano
  5. CMB MATERA VS ITALSERVICE PESARO BIGLIETTI DISPONIBILI

Rosa Serie A 2021/2022

NGIOCATORE📋 SCHEDA
1WEBERLa porta del CMB Matera è ancora in ottime mani. Un campione, un simbolo, portiere-goleador e un recordman. Per il quinto anno consecutivo le chiavi della porta del CMB saranno ancora di proprietà del numero uno brasiliano Miguel Weber, non un semplice giocatore ma una vera bandiera per il CMB. Weber è dotato di ottime qualità tecniche tra i pali e una grande propensione al tiro in porta, quest’anno ha realizzato una rete in campionato ed è stato il gol più veloce della Serie A di futsal. Dopo appena sette secondi del fischio d’inizio del match di campionato contro il Pescara, partita valida per la diciassettesima giornata di campionato, Miguel ha sparato un missile da centrocampo che si è infilato alle spalle del collega avversario. Il numero uno brasiliano ha così festeggiato al meglio la sua presenza ufficiale numero 100 con la maglia del CMB. Arrivato in Italia nel 2005, Weber in carriera ha vinto tre scudetti, altrettante supercoppe e una coppa Italia. Dal 2017 veste la maglia del CMB, quando ne sposò il progetto scendendo in Serie B, poi la promozione in A2 e infine il ritorno in Serie A.
3JOSETEJosè Manuel Fernandez Valor, per tutti Josete, è un centrale spagnolo di 28 anni, originario di Alicante. Nelle ultime cinque stagioni ha giocato in Francia nella D1 (la Serie A francese), dopo il triennio con il Nantes Metropole ha giocato con Orchies Pevele, nell’ultima stagione diventato Mouveaux Lille, dove è stato eletto miglior ultimo della stagione. Un giocatore giovane ma con tanta esperienza. Benvenuto nella grande famiglia del CMB. Josete ha giocato diversi anni nel massimo campionato francese e quest’anno ha anche sfiorato la vittoria del titolo. Nell’ultima stagione si è distinto come uno dei migliori centrali del campionato. Un giocatore con spiccate caratteristiche difensive che fa dell’intensità un suo punto di forza. Sicuramente un ragazzo che ha tanta voglia di fare bene e di confrontarsi con un campionato importante come quello italiano. La sua voglia di migliorare quotidianamente è una delle caratteristiche che mi piace di più e che appartiene al DNA del CMB. Un ragazzo che lotta fino all’ultimo e che si sposa con la filosofia della nostra società.  
5STAZZONEArgentino di Buenos Aires, Damián Stazzone è un centrale difensivo classe 1986. All’età di 12 anni entra nel settore giovanile del San Lorenzo, uno dei grandi club dell’Argentina, società a cui legherà, quasi interamente, la propria carriera sportiva. Nel 2011 arriva in Italia, si trasferisce allo Sporting Sala Consilina dove gioca nel campionato di Serie B. In Italia gioca anche a Latina, in Serie A2 per poi rientrare definitivamente in Argentina per giocare con l’Alvear. Nella stagione 2014 torna nel San Lorenzo dove gioca con la fascia da capitano e vince tutto. Stazzone è sicuramente uno dei protagonisti della vittoria della Coppa America in Ecuador nel 2015 ma soprattutto della Coppa del Mondo l’anno successivo in Colombia. Stazzone è un giocatore importantissimo, un campione del mondo in carica, un grandissimo centrale difensivo con delle ottime caratteristiche in fase di marcatura e nella fase di costruzione del gioco. Damian è sicuramente il giocatore che stavamo cercando per dare solidità al nostro reparto difensivo; si tratta di un giocatore che può darci tanto anche da punto di vista caratteriale. Abbiamo lavorato tanto per portare da noi un grande campione e siamo felici e sicuri che potrà dare un contributo importante sia in campo che fuori grazie alla sua esperienza internazionale.  
6PULVIRENTIColui che affronta tutte le sfide senza paura, una pedina fondamentale del CMB, anima, cuore e tanta voglia di fare bene. Il CMB Matera riparte da un’altra conferma importante. Il numero 6 siciliano doc è arrivato in Basilicata nel mercato di Dicembre della stagione 2018/2019 ed è stato uno dei protagonisti della promozione in Serie A, suo uno dei gol al PalaAcone che ha regalato la vittoria del Campionato. Giovanni, nella prima stagione in Serie A con il CMB, ha realizzato 7 reti e quest’anno si è confermato una pedina fondamentale della squadra realizzando 12 reti tra Campionato e Coppa Italia e collezionando, giornata dopo giornata, delle prestazioni impeccabili.
7PASTORELLOStagioni con il CMB                      
8BASILESantiago Pablo Basile è un centrale argentino classe 1988. Nell’ultima stagione ha giocato con la maglia del Futbol Emotion Saragozza, in Spagna, dove ha conquistato un posto tra le prime otto del campionato, segnando anche due reti. Santiago è esploso come giocatore di futsal nel Kimberley in Argentina, dove ha giocato dal 2007 al 2020 con una parentesi di un triennio al Boca Juniors e un’altra esperienza in Liga con il Fisiomedia Manacor. Santiago Basile è anche Campione del Mondo in carica con l’Argentina. Un altro Campione del futsal arriva nella città dei Sassi, benvenuto nella grande famiglia del CMB.

Palmarès Internazionale: · Coppa del Mondo (2016) · Coppa America (2015)   Basile è uno dei giocatori più rappresentativi della nazionale argentina, si tratta di un giocatore tatticamente molto valido che incarna perfettamente il nostro stile di gioco e la nostra mentalità, è dotato di un’ottima lettura del gioco, lotta su tutti i palloni e combatte fino all’ultimo. Un ottimo mancino e ottimo interprete sia nella fase difensiva che offensiva. È un colpo importante per il CMB, un giocatore giovane che ha scritto la storia di questo sport.
10SANTOSViso da bravo ragazzo e una classe da fenomeno. Il CMB ancora insieme con il numero 10 argentino di Quilmes. Santos è un giocatore dinamico, bravo in entrambe le fasi che si è ben adattato al campionato italiano, una scheggia in accelerazione e velocità, con molta esperienza in campo internazionale e dotato di una progressione palla al piede che unita al perfetto controllo di palla lo rende quasi inarrestabile. In questa stagione ha realizzato 22 reti in campionato, “Super Santos” ha contribuito ai risultati della squadra ed è stato determinante in numerose partite, suo il gol vittoria in gara due contro Pesaro.
11PERRUCCIClasse 2000, laterale mancino materano e con buone prospettive future. Marco è da sempre tra le fila delle giovanili del Matera e ha esordito in Serie A con la maglia biancazzurra nella stagione 2020/21. Ancora insieme per crescere e migliorare.
12STRIPPOLIGiovane portiere classe 2001, Salvatore oltre a ricoprire il ruolo di portiere dell’ Under 19 del CMB si aggregherà alla prima squadra come terzo portiere, insieme ai colleghi Weber e Nucera, come già avvenuto nella passata stagione dove ha esordito in serie A contro Pescara e Aniene.
13BRAGALucas Da Silva Braga è un pivot classe 95’, nell’ultima stagione ha giocato in Serie A2 con il 360GG Futsal, squadra di Cagliari con la quale ha segnato 16 reti in stagione. Ha vestito la maglia dell’Asti, sempre in serie A2, realizzando 21 reti. Formatosi nelle giovanili dell’Arzignano, poi Acqua & Sapone e infine al Maritime, è approdato in Serie A con la squadra di Augusta (13 reti nella stagione 2017/2018). Le sue caratteristiche gli permettono di interpretare benissimo la posizione da pivot facendo leva anche sulla sua struttura fisica. Lucas, benvenuto nella grande famiglia del CMB. Braga è sicuramente uno dei migliori talenti che ci sono in circolazione in Italia, ha giocato diversi anni in serie A2 realizzando tanti gol. È un giocatore preparato tatticamente e bravo anche nella fase difensiva.
14LEITAOFernando Leitão nato a San Paolo in Brasile è un pivot classe 1981, cittadinanza portoghese, con esperienze in Italia, Marca e Acqua&Sapone di Massimiliano Bellarte per poi proseguire l’avventura tra Arzignano e Luparense. La carriera di Leitão continua in Belgio e infine in Francia, nel Lille. Una parentesi importante anche con la nazionale portoghese con 79 presenze. Classe, esperienza e professionalità al servizio dei colori biancazzurri. Leitão è un giocatore di grandissima esperienza che ha giocato vari anni anche in Italia oltre ad aver avuto tante presenze con la nazionale portoghese. È un giocatore esperto, con tante qualità e che conosce il nostro campionato.  
15HRKACUniversale classe 1991, nazionalità bosniaca. Mirko Hrkac è un giocatore che vanta una grandissima esperienza a livello di nazionale e internazionale, ha disputato due edizioni della Champion Futsal League. Nella stagione appena conclusa ha vestito i colori del Mantova C5 in Serie A realizzando sei reti. Mirco è un giocatore che può ricoprire diversi ruoli sul terreno di gioco e dotato di una grande potenza fisica. Anche questa volta, si tratta sicuramente di un altro acquisto di livello. Mirco, benvenuto nella grande famiglia del CMB. Hrkac è un giocatore con caratteristiche da universale, è dotato di un’ottima fisicità e un buon tiro.  
17ARVONIOLaterale classe 96’, un giovane talento mancino di scuola campana ancora alla corte di mister Lorenzo Nitti. Dopo la prima stagione con i colori biancazzurri e l’esordio nella massima serie, Nicola Arvonio rinnova con il CMB Matera. Nella prima stagione in Serie A il numero 17 biancazzurro ha realizzato il suo primo gol nel massimo campionato nel match contro la Feldi Eboli e ha contribuito, per tutta la stagione, a raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società con impegno e lavoro di squadra. Una stagione sicuramente positiva per prestazioni e impegno mostrato, ancora insieme per altri grandi obiettivi.  
19CESARONIIl nuovo CMB parte dalla prima conferma importante, quella del Capitano. Il numero 19 biancazzurro lo scorso anno ha realizzato 17 gol tra Campionato e Coppa Italia, con un solo cartellino giallo. Anima della squadra, è sicuramente uno dei giocatori simbolo dei colori biancazzurri. Cesaroni è un giocatore dinamico, un ottimo mancino e con una buona capacità realizzativa, molto bravo nella costruzione del gioco che si sposa benissimo con l’idea tattica di mister Nitti. Nel corso dell’anno si è distinto per talento, professionalità, correttezza e con dei valori importanti, un vero Capitano, simbolo della Società. Paolo Cesaroni, laterale italiano nato il 10 aprile 1991, è figlio d’arte poiché il padre Pietro ha giocato in Serie A con il Montesilvano. Giocatore dinamico, mancino e con una buona capacità realizzativa, molto bravo nella costruzione del gioco che si sposa con l’idea di mister Nitti. I primi calci al pallone nel settore giovanile del Pescara con Marco Verratti e Marco Capuano. Dopo la parentesi sui campi all’aperto tenta l’esperienza nel calcio a 5 e così a 18 anni debutta in Serie D con i colori del Miglianico. Nella stagione successiva gioca nell’Adriatica Pescara, società che milita in Serie A2. Dopo l’esperienza, nella stagione sportiva 2012/13, nel Cus Chieti si trasferisce a Catania, poi Orte, Acqua&Sapone, Real Rieti, Pesaro. Gioca nel Napoli C5 nella stagione 2018/19 segnando 15 reti per poi vestire i colori del Meta Catania nell’ultima stagione, con un bottino di 9 reti nell’ultimo campionato di Serie A concluso a marzo 2020. Cesaroni è stato anche un punto fermo della nostra Nazionale Under-21 di calcio a 5 dell’Italia nel biennio 2010-2012. Nel 2015 viene inserito dal ct Roberto Menichelli nella lista degli azzurri convocati per il main round di qualificazione al campionato mondiale del 2016, debuttando nell’incontro vinto per 3-1 contro la Moldavia.Palmarès: Campionato italiano Under-21 (PesaroFano: 2011-12); Campionato di Serie A2: Orte: 2014-15.
22FATIGUSOLaterale              
23NUCERAC’è anche la Basilicata nella rosa del nuovo CMB, ancora insieme, per il quarto anno consecutivo, con Eugenio Nucera. Il portiere lucano classe ‘93 prolunga la permanenza nel club che lo ha lanciato in Serie A. Con la maglia numero 23 ancora in campo e con il giusto orgoglio lucano. Il portiere della costa ionica, nato il 4 agosto 1993, con una grande prospettiva e con un’esperienza importante alle spalle, considerando i suoi trascorsi tra le fila dell’Avis Borussia Policoro, Orsa Aliano e Futsal Bernalda difenderà la porta del CMB insieme al collega e amico Miguel Weber.  
24ROMAGNOLIGiacomo Romagnoli da Velletri classe 2003. Nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia del Latina con un esordio importante in serie A contro i Campioni d’Italia del Pesaro. Prima dell’esperienza a Latina, Giacomo ha giocato quattro anni nel Circolo Sportivo Arcobaleno Velletri. Un giocatore con buone caratteristiche difensive e molto intenso. È stato il capitano della formazione Under 17, ha vinto il campionato regionale con il Latina, punto fermo della squadra Under 19 neroazzurra. Il suo esordio con la maglia biancazzurra nella partita casalinga di campionato contro l’Aniene.  
86OITOMEIAUhellinton Bonfim de Souza, classe 1986 di Guarulhos, Brasile, conosciuto nel mondo del futsal internazionale con il nome di Oitomeia è un’ ala-pivot brasiliana ricca di estro e potenza. “Crack” ha giocato, dalla stagione 2013, nel Jaraguà, con una breve parentesi nel Marecco nel 2013 e nell’ Inter Movistar in Spagna. Nell’ultimo campionato in Brasile ha realizzato 14 reti in 22 partite. Oitomeia è un giocatore ambidestro con un mix di qualità e forza fisica, molto abile nell’uno contro uno, dotato di un tiro potente e preciso. Oitomeia è un giocatore con una grandissima forza fisica e con grandi capacità nell’uno contro uno. È in grado di ricoprire bene tutte le posizioni in campo e fa della qualità tecnica e forza fisica i suoi punti di forza. Siamo felici di averlo con noi perché è un giocatore con molta esperienza.  
99DI PIETRODi Pietro è un giocatore classe 99’, ruolo pivot di origine tarantina, nella stagione 2020/21 ha disputato il campionato di Serie A2 con il Taranto per poi concludere la stagione a Palo del Colle dove ha conquistato la promozione in Serie B. Nella sua giovane carriera ha giocato anche ad Altamura e nel Futura Matera. Di Pietro è un ragazzo giovane, dotato di un’ottima fisicità e tecnicamente molto valido. È un ragazzo giovane e quindi deve completare il suo processo di formazione ma ha già dimostrato di poter fare bene nei campionati nazionali come quello dello scorso anno in serie A2.
Lorenzo Nitti  
Mister Nitti è approdato alla guida tecnica del CMB nell’estate 2020. Ha saputo gestire brillantemente il nuovo ciclo del CMB con una rosa completamente nuova e con molti atleti alla prima esperienza nel campionato italiano. Gli ottimi risultati raggiunti, in un anno segnato dalla pandemia, con un approccio concreto e propositivo, hanno reso il CMB Matera una squadra completa e competitiva. Mister Nitti è stato in grado di offrire una visione del futsal entusiasmante, moderna e appassionata. Un giovane mister italiano preparato e con tanta voglia di fare bene. Un mix di entusiasmo e competenza che ha dato inizio ad un nuovo capitolo della storia biancazzurra. La decisione del rinnovo non arriva dalle recenti vittorie ma dal lavoro e impegno quotidiano che Lorenzo trasmette ai ragazzi; è stato in grado di trasferire i valori del nostro club a tutta la squadra e siamo convinti che è l’uomo giusto per continuare a guidare il CMB che vogliamo.   Lorenzo Nitti, 30 anni, napoletano di Soccavo ha iniziato la sua precoce carriera nel 2011 come collaboratore di Carmine Tarantino nel Napoli Calcio a 5, con cui ha vinto tre scudetti, Allievi e Juniores. Nel 2013 il passaggio al Convitto C5, una scuola di calcio a 5 gestita da lui stesso e arrivata al titolo regionale Giovanissimi. Dopo il Convitto, responsabile del settore giovanile del Napoli c5 e poi vice di Augusto di Iorio nella Partenope in A2 oltre ad aver collaborato con mister Fuentes Zamora. In Serie A sulla panchina del Latina.